cesare pastanella & pippo d'ambrosio

Il progetto è nato in seguito alla ventennale collaborazione dei due percussionisti all'interno di numerosi contesti musicali. Durante questo periodo si delinea l'intesa fra due personalità molto differenti, accomunate dalla ricerca approfondita di tradizioni ritmiche e musicali di altre culture e dall'amore per l'improvvisazione, vissuta come momento per dialogare utilizzando linguaggi diversi.
Il Medioriente e l’India di Pippo D'Ambrosio si fondono con armonia e musicalità con Cuba, Sudamerica e Africa di Cesare Pastanella, incontrandosi nella comune area del Mediterraneo, il loro luogo di provenienza.
Da questa mescolanza scaturisce una performance di ritmi sacri e profani, ricca di sfumature che spaziano dalla spiritualità e meditazione orientale, all'impulsività corporale afro-sudamericana per giungere, infine, alla solarità mediterranea.

Cesare Pastanella: percussioni, voce, loops, elettronica
Pippo D'Ambrosio: percussioni, batteria

Composizioni: Pippo D’Ambrosio, Cesare Pastanella


cesare pastanella afrodiaspora

Melodie, parole e ritmi a cavallo tra Africa occidentale e America, per ripercorrere musicalmente le tracce della diaspora africana, presenti nella gran parte dell’odierna musica su entrambe le sponde dell’Atlantico.
Interpretazioni acustiche, trascinanti e suggestive di canzoni e composizioni afro-cubane, capoverdiane, maliane e afro-peruviane, intrise di influenze tradizionali, urbane e moderne.
Il canto, sinuoso e delicato, si intreccia alla passionalità della chitarra acustica e all’energia della ritmica guidata da contrabbasso e percussioni afro-americane.

Rosanna D'Ecclesiis: voce
Nando Di Modugno: chitarra classica, acustica e synth
Francesco Cinquepalmi: contrabbasso, basso elettrico, cuatro venezolano, cori
Cesare Pastanella: percussioni, voce, cori

 

 

Foto Arcangela Cicolecchia

kaleido sea

Un mare immaginario dove si incontrano colori, suoni e culture musicali differenti, a formare ogni volta nuove figure policrome. Questo è il luogo d'invenzione dove si uniscono le diverse esperienze e sensibilità musicali di Vito Ottolino (chitarre), Vincenzo "Viz" Maurogiovanni (basso) e Cesare Pastanella (percussioni), artisti eclettici e didatti prolifici.
La Puglia è la loro terra d'origine e come questo magnifico e variegato territorio, geograficamente esposto a mari e venti, storicamente a invasioni e migrazioni da ogni direzione, la loro musica è il luogo ideale per la creazione di una fusione di sonorità mediterranee, ritmi afroamericani e mescolanze sonore che rivelano gusto jazzistico e armonia europea.
Il repertorio del trio presenta composizioni originali che spaziano da episodi onirici all'incedere di ritmiche incalzanti, brani che saranno inclusi nell'album di prossima incisione.

Vito Ottolino : chitarra classica e acustica
Vincenzo Maurogiovanni: basso elettrico
Cesare Pastanella: percussioni

Composizioni: Vito Ottolino, Vincenzo Maurogiovanni, Cesare Pastanella

Foto Niccolò Testino
Foto Mimmo Terenzio

aldo de palma & cesare pastanella

L’incontro fra l’originale e fluttuante chitarra di Aldo De Palma e le percussioni sia travolgenti che delicate di Cesare Pastanella, ha avuto inizio durante la lunga collaborazione dei due musicisti nel progetto Tavernanova.
La loro musica si definisce world music, musica del mondo, in cui le percussioni e i ritmi di estrazione africana, sudamericana e mediterranea si fondono con naturalezza alla musica contemporanea di una chitarra che unisce tocco classico e sonorità filtrate elettronicamente.
Prende così vita un affascinante intreccio di composizioni originali, ricche di molteplici sfumature dinamiche, melodie e armonie eteree, in cui il suono acustico convive costantemente con un uso discreto dell’elettronica.

Aldo De Palma: chitarre, loop
Cesare Pastanella: percussioni, voce, elettronica

Composizioni: Aldo de Palma, Cesare Pastanella